Vuoto

Totale: 0,00 €

Il Roero

santavittoria

Il territorio del Roero è un territorio compreso tra il corso del Tanaro e le province di Asti e Torino, si trova dunque tra Langhe e Monferrato, al centro delle colline del vino.
Il territorio presenta caratteri geo-morfologici omogenei; la sua identità culturale nasce da forti momenti di aggregazione e di coesione storica.
La superficie complessiva è di 420 Kmq, conta oltre 75.000 abitanti e il suo territorio è suddiviso in 25 Comuni.
Il paesaggio presenta vallate profonde con versanti scoscesi e colli variamente coltivati a vite ed a frutteto.
La peculiarità paesaggistica del Roero sono le Rocche, una profonda frattura che attraversa tutto il territorio dividendolo in due: è una attrattiva particolarmente interessante per gli amanti della natura ancora selvaggia ed incontaminata

I versanti delle colline sono il regno della viticoltura e della frutticoltura.

Il terreno sabbioso di origine marina del Terziario, friabile e di color ocra, ben si presta alle coltivazioni. Gli abitanti nel corso dei secoli, hanno modificato il paesaggio originariamente ricco di boschi e di selve rubando spazi che ora sono dedicati prevalentemente alla frutticoltura (pesche, pere Madernassa e fragole sono i prodotti tipici) e alla viticoltura
Il Roero è caratterizzato da un paesaggio costellato di piccoli centri arroccati sulle colline, ricchi di testimonianze artistiche, storiche e culturali: chiese, castelli antiche torri costituiscono un patrimonio unico; vestigia romane, esempi di arte medievale e barocca sono di notevole interesse.
La cucina del Roero è particolarmente rinomata in quanto ha saputo fondere la tradizione contadina con quella della tavola aristocratica per la presenza di signorotti e di borghesi, che raffinarono ed elaborarono con delicata raffinatezza i piatti campagnoli.
Il Roero é terra di vini pregiati che esaltano la cucina tipica e prendono origine da una terra a particolare vocazione viticola che da sempre offre vini eleganti, fruttati, invitanti.